Come funziona lo Shiatsu?

Clifford AndrewsUna interpretazione Quantistica della sensibilità epicritica e protopatica.

La mia studente si centra in Hara ed immediatamente io sento creato un collegamento tra le sue mani. Man mano che si rilassa sempre più posso percepite la sensazione delle due mani espandersi fino a connettersi con il mio intero corpo. Fin qui, ordinaria amministrazione.questo è quanto ci aspettiamo di sentire in una seduta di Shiatsu nello stile Masunaga. Ma come possiamo spiegare ciò che sta accadendo? Come funziona lo Shiatsu?

Masunaga descrisse ciò che lui chiamava il senso protopatico ed epicritico. Epicritico, indica quella particolare sensazione che ci deriva dal tocco ricevuto in una parte del nostro corpo. Protopatico, indica una sensazione di connessione. Usò il sistema nervoso centrale per spiegare il passaggio da epicritico a protopatico: la reazione dei nervi simpatici ci porta a quella sensazione specifica locale, e i nervi parasimpatici ci offrono consapevolezza dell’integrità unitaria del nostro intero corpo.

Ma il sistema nervoso autonomo offre veramente una spiegazione completa a quelle tecniche moderne che utilizzano il senso protopatico come ad esempio il scansione a corpo intero (whole body scannino, WBS), la scansione della linea temporale, o tecniche che utilizzano le frequenze vibrazionali?

I miei studenti siedono quieti, sintonizzandosi con I loro uke utilizzando la tecnica di scansione del corpo intero. Poi esprimono con un disegno veloce la loro percezione dell’energia del compagno. Dopo un breve trattamento, controllano nuovamente. Nel loro secondo disegno, l’energia appare più uniforme ed integrata, ma come è possibile questa tecnica?

Lo spazio centrato rilassato e focalizzato a cui accediamo quando facciamo valutazione energetica è fortemente ‘coerente’. Dove coerente, in questo contesto, è il termine utilizzato dalla meccanica quantistica per descrivere uno scambio di particelle armonico e costante. Ripuliamo consapevolmente il nostro campo energetico rilassando il mente e corpo: questa tecnica è comune a molte pratiche meditative e spirituali. Quando ci sintonizziamo con il nostro compagno, possiamo sentire o fare esperienza della disarmonia nella loro energia. Ma che cos’è che sentiamo?

Esperimenti recenti hanno dimostrato che gli esseri emettono luce e che questa luce diviene ‘incoerente’ se siamo malati, è coerente se siamo in salute. A riprova, si è trovato che le uova di galline allevate in libertà emettono più luce di quelle di galline allevate al chiuso.per cui, ciò che noi chiamiamo un Ki equilibrato e forte, è una misura della coerenza del sistema vivente. Quando facciamo valutazione, diveniamo detector di coerenza quantistica.

Ma come possiamo percepire diverse qualità energetiche – non solo se il Ki sia equilibrato o coerente o meno?
L’esperienza del comprendere qualcuno è, secondo Danah Zohar, risonanza quantistica tra le due menti. Per cui se il significato stesso viene comunicato attraverso la risonanza – questo spiegherebbe perché riceviamo a volte informazioni così profonde attraverso il tocco o anche lo sguardo.

Come funziona allora una seduta Shiatsu? Centrare ed armonizzare il nostro proprio Ki, è importante. Con tecniche moderne quali il modelling e il mindset, utilizziamo il nostro intero campo energetico come strumento per comunicare con i nostri uke. Ci mettiamo in uno stato di coerenza – instaurando così la possibilità che loro entrino in risonanza con noi e quindi incrementino loro propria coerenza.
E il Kyo e Jitsu? Posiziona la tua mano madre su di una area Jitsu e lavora il Kyo. Lavorando, percepirai alcuni punti che modificano o lasciano andare il Jitsu – tecnica Masunaga di base. Ma cosa sta accadendo?premiamo uno tsubo e lo tsubo equilibra il Ki, o n termini quantistici, aumenta la coerenza del sistema. Man mano che la coerenza aumenta, la sensazione del Jitsu sotto la mano madre deve cambiare. Questo spiegherebbe perché la reazione tra la mano attiva e la mano in ascolto è istantanea. Non si tratta di uno spostamento fisico dell’energia da una zona piena ad una vuota – piuttosto, aumenta la coerenza del campo e noi interpretiamo questo effetto attraverso i cambiamenti nell’area Jitsu.

La pressione fisica nel trattamento Shiatsu, ha degli effetti locali. La pressione stessa è una forma di energia e ci aspettiamo che una pratica manuale favorisca la circolazione sanguigna, linfatica e rilassi la tensione muscolare.sono però affascinato dalle tecniche energetiche, e sono convinto che gli effetti quantistici possano spiegare molte delle esperienze che facciamo lavorando con il Ki.

Il mondo quantistico è strano. Assenza di localizzione, viaggi avanti ed indietro nel tempo, persino universi paralleli e multidimensionali, sono tutti parte della fisica quantistica. Ci sono analogie con il lavoro col Ki dello Shiatsu ovunque. Le tecniche di scansione e I trattamenti a distanza possono essere spiegati con la non localizzazione, tecniche avanzate come la scansione avanti e indietro nel tempo, sembrano comprensibili. Gli universi paralleli sono decisamente attraenti. Ci deve essere un universo parallelo dove I nostri clienti guariscono all’istante – e ci pagano forti compensi monetari. Tutto ciò di cui abbiamo bisogno è scoprire dove siano e come ci si arriva.

di Clifford Andrews

Letture consigliate:
The Field, (Il campo) Lynn McTaggart
The Elegant Universe, (l’universo elegante) Brian Greene
The Quantum Self, (Il Sè Quantico) Danah Zohar.

traduzione di Lisa Ovi

Condividi
Back to top